.
Annunci online

  Garbo [ (Cronache del Tempo Medio) ]
         

Se vuoi contattarmi, scrivi qui: garbolab@virgilio.it.

 

  

   
                                            

                  

 

motori di ricerca italiani


30 ottobre 2008

CRETINI IN MALAFEDE

              

Signori, è stato approvato un decreto di legge non discusso in Parlamento, incurante della protesta di vaste proporzioni che ha suscitato, anzi per i manifestanti è stata invocato persino l’intervento delle forze dell’ordine, sono stati trattati come agitatori, definiti politicamente indottrinati (e da chi se “l’opposizione e Veltroni sono inesistenti”?) e persino dei “cretini in malafede” (ma Gasparri si è mai guardato allo specchio?). Il governo Berlusconi è andato avanti lo stesso come un caterpillar, sull’onda dell’emergenza sta spianando ogni opposizione, ogni ostacolo, come fece un suo famigerato predecessore, un certo Mussolini, che si assicurò il potere eliminando Matteotti. Oggi i “cretini in malafede” siamo noi, ma cari berlusconiani, avete mai provato a pensare che domani potreste diventare cretini in malafede pure voi, basta solo che siate contrari al volere del vostro ducetto al fard. Ed è successo anche questo, prima che infiltrassero degli agitatori veri con spranghe e bastoni, per dimostrare quanto violenta fosse la manifestazione che fino ad allora era stata pacifica, insieme ai giovani di sinistra sfilavano i giovani di destra ... solo i berlusconiani attendevano ordini dal capo.

Lasciatemi dire che in questa come in altre occasioni l’informazione è stata penosa, la Rai 1 riottesca e la Rai 2 mazzesca hanno gareggiato in piaggeria, è incredibile come siano riusciti a scovare qualche gruppo di giovani forzitalioti che incuranti di tutto dichiaravano di voler fare lezione e ciò gli era impedito dai studenti di sinistra illiberali, novelli sanculotti all’assalto dell’ancient régime.... e non parliamo dei media berlusconiani per i quali non ho più parole, siamo a livelli infimi di degradazione professionale e personale.

Ma andiamo al dunque, chiunque si accinga a difendere il decreto 137 (detto decreto Gelmini) può contare solo sulla menzogna, sulla demagogia e sulla sua abilità dialettica (aiutata moltissimo dalle cortine fumogene di molta informazione). Leggendolo capirete che si tratta solo ed esclusivamente di tagli e di riassestamenti obbligati a causa dei tagli, in una scuola già molto povera ai limiti dell’indecenza, in cui piuttosto sarebbe stato molto più coraggioso investire tutto l’investibile (perché da questo dipende il nostro futuro).

In molti hanno agitato lo spettro del degrado scolastico, dei “baroni”, dei concorsi truccati, della “ricerca passatempo”, finalizzata solo alla pubblicazione e alla carriera; tutto vero, mai tagli colpiscono prevalentemente la scuola primaria e non ce la vedo la maestra Pina come baronessa e poi, sfido chiunque indicarmi nel testo del decreto un solo provvedimento per migliorare questo stato di cose.

Brunetta dichiara ufficialmente i magistrati fannulloni e vuole mettere i tornelli nei tribunali per registrarne la presenza. Mi chiedo perché non piuttosto una verifica periodica del lavoro svolto, delle indagini fatte, dei processi svolti, ecc. che sarebbe più efficace, perché di un magistrato che arriva ed esce dall’ufficio con puntualità svizzera e poi compila cruciverba non ci faccio niente. Mi stupisce poi che Brunetta stia facendo mulinare la sua spada contro tutti i fannulloni d’Italia, e non abbia preso alcun provvedimento contro i suoi stessi colleghi, che sono in pole position in quanto ad assenteismo, in nessun altro ambiente di lavoro potresti permetterti tutte le assenze che fanno loro senza essere licenziato su due piedi. Brunetta lo fa per evitare sprechi, ed è sacrosanto, ma come riesce a conciliare questa sua lotta agli sprechi e il fatto di avere come compagno di partito l’onorevole Roberto Speciale, accusato quando era generale di essersi fatto recapitare al Passo Rolle delle spigole dagli Atr-42 in forza alla Guardia di Finanza (la grigliata è costata a tutti noi 32.000 euro)? E perché non sfiora neppure la mente di Brunetta il fatto che potrebbe attingere fondi dall’evasione fiscale, che è giunta a limiti preoccupanti?
                            

‘Gnazzio, “Concitina” lo dici a tua sorella, per il resto, visto che non siamo ancora al Minculpop, devi rispettare una giornalista che ti pone una domanda, anche se questa domanda evidentemente tocca nervi scoperti, come gli otto militari morti in Francia perché è precipitato il loro elicottero.
              

Vi lascio con una buona notizia (come la Gabanelli), gioite gente, quest'uomo sta lavorando per voi, dopo aver scritto l’attuale legge elettorale, ora sta scrivendo i testo del federalismo ... e stavolta nessun referendum lo fermerà.



sfoglia     settembre   <<  1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7  >>   novembre
 


Ultime cose
Il mio profilo



ANTONIO
CASTALIA
E=MC2
FIORDISTELLA
FIOREDICAMPO
GARBO (BLOGSPOT)
IOJULIA
LONDON-BLOG
MALVINO
POETRY IN THE MORNING
SPECCHIO

ANGELO BRANDUARDI
ARTUSI
BEPPEGRILLO
BLUE NOTE
CARLO LUCARELLI
FRANCOBATTIATO
GARBO
GIORDANO BRUNO
GIORNALETTISMO
GRUPPO ABELE
IL FATTO QUOTIDIANO
MARCO PAOLINI
MARCO TRAVAGLIO
MENTE CRITICA
MICROMEGA
PASQUALE MISURACA
SPINOZA
VOGLIO SCENDERE
AIPCF
AREA 25
BRITISH SOCIETY OF COUPLE PSYCHOTHERAPISTS AND COUNSELLORS
IFPS
OPSONLINE
ORDINE PSICOLOGI DEL VENETO
PROGETTO COPPIA
PSICHE
PSYCHOMEDIA
QUELLIDELSISTEMA
SCIENZA E PSICOANALISI
SIPRe
S.P.I.
THE TAVISTOCK CENTRE FOR COUPLE RELATIONSHIPS


Blog letto 1 volte

Feed RSS di questo blog Rss 2.0
Feed ATOM di questo blog Atom